Mini recensione “Red. Always Red” di Isabelle Ronin.

Always red. Chasing Red. Vol. 2
Titolo: Red. Always Red. Vol. 2
Autrice: Isabelle Ronin
Data di pubblicazione: 03/07/2018
Genere: Narrativa Rosa
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Pagine: 264
Prezzo: € 17,90 Rilegato; € 8,99 Ebook

Trama:

“Per Red la vita è stata sempre in salita. Tutto quello che ha se l’è dovuto sudare. E per riuscirci ha dovuto essere molto più forte della maggior parte delle persone. Perché, alla fine, non ha mai potuto contare sull’aiuto di nessuno. E ha imparato in fretta che spesso la gente è egoista. Vuole sempre qualcosa da te e una volta che l’ha ottenuta sparisce. Per questo si è rintanata dietro a un muro impenetrabile, che nessuno è mai riuscito a scavalcare: se diventi irraggiungibile, niente e nessuno può ferirti. Poi però è arrivato Caleb e tutte le sue convinzioni sono state spazzate via. Lui le ha insegnato cosa vuol dire amare ed essere amata. Le ha fatto capire cosa sia la tenerezza, cosa significhi essere desiderata, bramare di essere toccata, baciata. Ma quando sei “”una ragazza dal cuore spezzato che possiede solo una valigia piena di storie tristi””, non è facile lasciarsi andare completamente fino a mostrarsi vulnerabile. Così Red, senza quasi rendersene conto, più sente Caleb farsi strada attraverso le crepe del suo muro di diffidenza, più si ritrae, spaventata e incapace di fidarsi completamente di lui. Ma quando si permette al dolore e all’orgoglio di avere la meglio, il rischio è di perdersi e di perdere l’unica possibilità di essere davvero felici, soprattutto se vicino hai chi non aspetta altro per portarti via colui che potrebbe regalartela, la felicità.”

Recensione:

In questo secondo ed ultimo volume, la storia inizia per come l’avevamo lasciata, Veronica a casa da Kara, Caleb ad affrontare il manicomio che quella serpe di Beatrice-Rose gli ha combinato, rovinandogli la vita perfetta che finalmente era riuscito a costruirsi ed insomma, anche la famiglia che lui e Red si stavano costruendo. Due cuori a pezzi, un malinteso. Riusciranno a mettere le cose a posto? E soprattutto, Beatrice-Rose è realmente fuori gioco o no? Beh, in questo volume, si aggiunge un pizzico di mistero perché i protagonisti sono alle prese con una vera e propria matta. Devo dire che questo secondo volume come storia mi è piaciuto anche di più del primo ma il finale non mi ha soddisfatto. Si vanno aggiungendo nuovi personaggi e quelli che già erano presenti combinano manicomi qua e la ma soprattutto c’è un’evoluzione tra Caleb e Veronica, come se alla fine si unissero a divenatare una sola persona, non so se mi spiego. Ci saranno parti tenere o per lo meno flashback, ma non vi faro spoiler! la nota che in questo volume mi è piaciuta di più è quella mistery che nel primo non era presente.

Giudizio globale:

4,5/5 stelle. 
Un rosa meravigliosa, con un pizzico di mistero e ironico fino alla fine.
Avrei messo le 5 stelle se non fosse stato che mi immaginavo un finale più articolato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...